26 settembre 2016: pubblicato l'archivio audiovisivo di Renato Callivà

Il fondo filmico è costituito da 9 bobine, in formato 8mm e super8, girate da Renato Callivà tra il 1958 e il 1979 e donate all'Archivio nazionale del film di famiglia dallo stesso Renato Callivà il 28 novembre del 2007.

Il contenuto delle pellicole è a carattere familiare e documenta in particolare i momenti delle vacanze trascorse con la moglie Carla Cuccioli e i figli Pietro e Giulia in Sardegna, nella casa del suocero del cineamatore sul promontorio della Costa Corallina, a Porto San Paolo, e a Varignana, nel Comune di Castel San Pietro, nella casa di campagna della famiglia Callivà.

Fa eccezione il primo filmato, realizzato nel 1958, e girato da Renato Callivà e da suo fratello Lorenzo, durante una vacanza a Versailles con la famiglia.


Come consultare sul portale l'archivio audiovisivo di Renato Callivà

Le schede di descrizione dell'archivio e le riproduzioni digitali si possono consultare all'interno del portale archIVI ricorrendo a una delle seguenti modalità:

inserito il 26 settembre 2016
CALLIVÀ_BO_002_S8.jpg

CALLIVÀ_BO_007_S8.jpg