IT-CPA-SP00001-0000267

Gozzadini, Giovanni

15 ottobre 1810 - 25 giugno 1887

Giovanni Gozzadini nacque a Bologna il 15 ottobre 1810 dal conte Giuseppe e da Laura Papafava. Educato privatamente, si istruì nella ricca biblioteca paterna e studiò archeologia con F. Schiassi. Il 26 aprile 1841 sposò la cugina, la contessa Maria Teresa di Serego Allighieri.
Nel settembre 1848 Gozzadini aveva acquistato l'eremo di Ronzano per trasformarlo in residenza per la moglie che non si era ambientata a Bologna. La villa, oltre a ospitare un cenacolo (…)

Identificazione

Identificativo scheda IT-CPA-SP00001-0000267
Tipologia persona
Denominazione

Gozzadini, Giovanni

Date di esistenza 15 ottobre 1810 - 25 giugno 1887

Descrizione

Storia
Giovanni Gozzadini nacque a Bologna il 15 ottobre 1810 dal conte Giuseppe e da Laura Papafava. Educato privatamente, si istruì nella ricca biblioteca paterna e studiò archeologia con F. Schiassi. Il 26 aprile 1841 sposò la cugina, la contessa Maria Teresa di Serego Allighieri.
Nel settembre 1848 Gozzadini aveva acquistato l'eremo di Ronzano per trasformarlo in residenza per la moglie che non si era ambientata a Bologna. La villa, oltre a ospitare un cenacolo culturale che radunava attorno alla padrona di casa le migliori intelligenze del tempo (tra cui A. Aleardi e G. Carducci, M. Minghetti e A. Mario), fu sottoposta a un accurato restauro e gli offrì lo spunto per un nuovo filone di studi.
Il 18 maggio 1853 Gozzadini scoprì in una sua proprietà le prime tracce della necropoli di Villanova.
Dopo l'insurrezione del 1859, Gozzadini fu eletto all'Assemblea generale delle Romagne e successivamente inserito nella delegazione che recò a Vittorio Emanuele II i risultati del plebiscito. Consigliere comunale di Bologna dall'ottobre 1859, il 18 marzo 1860 fu nominato senatore del Regno. Il 10 febbraio 1860 fu istituita la Regia Deputazione di storia patria per le provincie di Romagna, che elesse Gozzadini presidente perpetuo.
Il 7 gennaio 1878 Gozzadini fu nominato direttore del nuovo Museo civico bolognese, in cui si accorpavano le collezioni comunali e le universitarie. Il 24 settembre 1881, alla vigilia dell'inaugurazione del Museo, venne a mancare la moglie.
Gozzadini morì a Bologna, nell'eremo di Ronzano, il 25 giugno 1887.
Luoghi

Bologna (luogo di nascita, 25 ottobre 1810)

Bologna (luogo di morte, 25 giugno 1887)

Funzioni e attività Storico, archeologo, senatore del Regno d'Italia.

Risorse collegate

Fonti utilizzate per la compilazione della scheda

Fonti on-line:

- Giovanni Gozzadini di Gianluca Schingo: http://www.treccani.it/enciclopedia/giovanni-gozzadini_%28Dizionario-Biografico%29/ (sito consultato nel febbraio 2014).

Note

Scheda descrittiva a cura di Salvatore Alongi redatta nel 2014 nell'ambito del progetto "Una città per gli archivi", promosso dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e dalla Fondazione Cassa di risparmio in Bologna.