IT-CPA-FT0015-0000244

Ritratti di Libertà Carducci

maggio 1874 - 1952
iscrizione

serie tematica di 25 positivi

Raccolta di fotografie di Libertà Carducci.
Tra queste:

- ritratti dell'infanzia e dell'adolescenza;
- ritratto in studio con il marito Francesco Masi in occasione del loro viaggio di nozze a Vienna, nel settembre 1889;
- ritratto con Cornelia Sabbatini, figlia di una sorella di Francesco Masi, nel 1910;

clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
vai al menu di navigazione nell'archivio

Identificazione

Identificativo scheda IT-CPA-FT0015-0000244
Identificativo gerarchico scheda 00001.10001.20004.30001
Livello di descrizione unità archivistica
Titolo Ritratti di Libertà Carducci (attribuzione del catalogatore)
Data maggio 1874 - 1952
iscrizione
Consistenza serie tematica di 25 positivi
numeri di inventario da lc.822 a lc.846
Collocazione scatola 9

Contesto

Responsabilità principali Romeo, A. (fotografo principale) - attribuzione certa per timbro
Mandrioli, Enrico (fotografo principale) - attribuzione certa per timbro
Ghermandi, Carlo (fotografo principale) - attribuzione certa per presenza di iscrizione
fotografo non identificato (fotografo principale) - attribuzione presunta
Fotografia italiana (fotografo principale) - attribuzione certa per presenza di marchio
Angiolini e C. (fotografo principale) - attribuzione certa per presenza di marchio
Fotografia nazionale (Bologna) (fotografo principale) - attribuzione certa per presenza di marchio
Società fotografica bolognese (fotografo principale) - attribuzione certa per presenza di marchio

Contenuto

Raccolta di fotografie di Libertà Carducci.
Tra queste:

- ritratti dell'infanzia e dell'adolescenza;
- ritratto in studio con il marito Francesco Masi in occasione del loro viaggio di nozze a Vienna, nel settembre 1889;
- ritratto con Cornelia Sabbatini, figlia di una sorella di Francesco Masi, nel 1910;
- ritratto in studio con il marito Francesco Masi a Salsomaggiore Terme nel giugno del 1913;
- ritratto in studio eseguito il 25 agosto 1914 a Salsomaggiore Terme;
- ritratto con la divisa da infermiera volontaria davanti all'ospedale Gozzadini di Bologna nel 1919;
- ritratti in studio del 1920;
- ritratto con le due bambine fiumane da lei adottate, Anna Bellen e Armida Salvioli, durante una gita ai giardini Margherita di Bologna con la famiglia del professor Paolo Rocca, nel giugno 1920;
- ritratto in studio del 1923;
- ritratto col marito Francesco Masi in occasione del giorno delle loro Nozze d'oro, il 2 settembre 1939 a Porretta Terme;
- ritratto con Lorenzo Ruggi e la domestica Marianna Verri in occasione di una gita alla Fonti del Clitunno, il 21 aprile 1951;
- ritratti con il pastore tedesco Lupina e la domestica Marianna Verri, nel 1952.
Note storiche Le stampe appartenevano a Libertà Carducci, ma una volta donate al Museo di Ronzano sono state ordinate, numerate ed eventualmente corredate di didascalie da padre Renato Santi.
Alcune delle stampe che costituiscono la serie tematica sono montate su cartoncini di supporto.
Sul recto e sul verso delle stampe o degli eventuali cartoncini di supporto sono presenti i marchi e i timbri degli studi fotografici nei quali sono state eseguite, dediche mss., datazioni e didascalie relative ai soggetti rappresentati.
Sul recto o sul verso di ciascuna stampa è presente un'etichetta adesiva apposta da padre Renato Santi e recante una numerazione ms.
Numeri d'inventario originali: - "CR.cm.156"; - "CR.cm.157"; - "CR.374"; - "CR.375"; - "CR.376"; - "CR.377"; - "CR.378"; - "CR.cm.197.A"; - "CR.384.A"; - "CR.380"; - "CR.180.B"; - "CR.180.A"; - "CR.cm.179"; - "CR.385.A"; - "CR.cm.386"; - "CR.cm.381"; - "CR.cm.382"; - "CR.cm.3389.A.1"; - "CR.383"; - "CR.388"; - "CR.387"; - "CR.390.A.1"; - "CR.cm.391"; - "CR.cm.392.A"; - "CR.cm.393.A".

Descrizione fisica e riproduzioni digitali

fotografie b/n, albumina/carta, gelatina bromuro d'argento/carta, miste, 10x15 cm.
Alcune delle stampe sono formato cartolina postale. Uno degli esemplari è una ferrotipia.

Fonti e risorse collegate

Condizioni d’uso

Note