IT-CPA-ST0013-0000033

Centro documentazione ambientale - Associazione Gaia

28 dicembre 1979 - 30 novembre 1995

19 buste (con all'interno 55 fascicoli)

Si compone della documentazione prodotta dal'Associazione Gaia con specifico riferimento ai temi della tutela e della salvaguardia ambientale.
Il materiale, per lo più in copia, è costituito da:

- dispense;
- dossier;
- tesi di laurea;
- piani territoriali (con presenza di documentazione grafica);
- (…)

vai al menu di navigazione nell'archivio

Identificazione

Identificativo scheda IT-CPA-ST0013-0000033
Identificativo gerarchico scheda 00001.00024
Livello di descrizione subfondo
Denominazione Centro documentazione ambientale - Associazione Gaia
Data 28 dicembre 1979 - 30 novembre 1995
Consistenza 19 buste (con all'interno 55 fascicoli)

Contesto

Soggetti produttori
Storia istituzionale / Biografia Il "Centro di documentazione sui problemi ambientali" fu costituito come associazione privata il 20 ottobre 1989 su proposta della Camera del lavoro di Bologna come ente di ricerca e dibattito sui temi ambientali, e con funzioni di coordinamento e supporto alle piattaforme contrattuali a tema ambientale.
Erano soci di diritto dell'associazione i membri del direttivo della Camera del lavoro e i membri della segreteria della Cgil Emilia-Romagna. Potevano inoltre associarsi i rappresentanti di enti, associazioni e organizzazioni, oppure singoli cittadini.
Gli organi dell'associazione erano l'assemblea dei soci, il comitato direttivo (eletto dall'assemblea), il presidente, la consulta scientifica e il collegio dei sindaci, organi questi ultimi nominati dal comitato direttivo.
Alla prima denominazione dell'ente fu in seguito aggiunta l'intestazione, dichiaratamente "meno burocratica", di "Associazione Gaia" nota 1: Per un'analisi più ampia e approfondita degli scopi del Centro si rimanda al documento ad uso interno "Progetti e nuove strutture della Camera territoriale del lavoro di Bologna", ottobre 1989..
Come si evince da una relazione del 23 marzo 1994, predisposta dal presidente dell'Associazione Giorgio Dal Fiume poco prima che l'ente venisse accorpato al Centro innovazione e formazione, «il Centro documentazione di Gaia è costituito da: un archivio che raccoglie materiale sia di origine sindacale che non; da una biblioteca emeroteca con riviste selezionate; la possibilità di collegamenti con banche dati a tema ambientale e tossicologico (regionali e nazionali)».
Storia archivistica La documentazione si presentava in gran parte sciolta, e solo raramente conservata in fascc. Essa era però aggregata in base ad aree e temi di interesse generale così come emerge da una lettera a firma del responsabile del Centro Giorgio Dal Fiume del 23 marzo 1994: "La registrazione/identificazione dei documenti avviene tramite un codice alfanumerico composto da tre cifre, che indicano in ordine: area, tema, provenienza. Per area s'intende una prima suddivisione dell'argomento ambiente in grossi capitoli generali [...] Per tema - sottoclasse dell'area - s'intende l'oggetto specifico che tratta il documento. Per provenienza s'intende il luogo/ambito di produzione del documento".
La documentazione reca difatti un indice di classificazione apposto (probabilmente anche retrospettivamente) sulla base di un titolario alfanumerico elaborato dall'obiettore di coscienza Antonio Barreca e approvato dal responsabile del Centro.

Contenuto

Si compone della documentazione prodotta dal'Associazione Gaia con specifico riferimento ai temi della tutela e della salvaguardia ambientale.
Il materiale, per lo più in copia, è costituito da:

- dispense;
- dossier;
- tesi di laurea;
- piani territoriali (con presenza di documentazione grafica);
- monografie;
- periodici;
- estratti di pubblicazioni, e più in generale di "letteratura grigia".
Criteri di organizzazione Nel corso del presente intervento di riordinamento e inventariazione si è scelto di organizzare la documentazione seguendo l'indice di classificazione presente sulle carte, che sono state di conseguenza condizionate in fascc. (o, meglio, dossier) corrispondenti alla voce di titolario.

Fonti e risorse collegate

Condizioni d’uso

Note

Approfondimenti